Puglia: 4 Meraviglie da Visitare Assolutamente

Soggiornare per qualche settimana in Puglia significa andare alla scoperta di un territorio magnifico, emozionante e per certi versi unico: un intreccio di varie bellezze perfettamente in sintonia fra loro. I tanti chilometri di costa si mescolano con i paesini arroccati sulle rocce del Gargano, con la vivacità del paesaggio selvaggio delle Murge, con le splendide distese del Tavoliere e con le tante risorse naturali: dai parchi nazionali alle grotte carsiche, dalle riserve marine a quelle faunistiche.

Ma la Puglia è anche un luogo spirituale e per avvalorare questa tesi basta ricordare San Giovanni Rotondo e Monte Sant’Angelo. E poi il ricchissimo patrimonio storico culturale: il barocco salentino, le chiese in stile romanico, i borghi antichi, i castelli, le torri costiere, le masserie fortificate, i trulli e tanto altro ancora. Da una parte all’altra della regione, la Puglia offre la possibilità di vacanze diverse nel giro di pochi chilometri. E’ possibile, cioè, scegliere uno o più itinerari secondo le proprie preferenze. I percorsi si snodano lungo le verdeggianti campagne pugliesi, le favolose zone costiere e tra i pittoreschi centri storici.

 

Gallipoli

torre-del-pizzo-gallipoli
Al centro del versante ionico del Salento, la località di Gallipoli spopola per il suo splendido mare. Un luogo adatto a giovani, ma anche idoneo alle famiglie con bambini perché nei dintorni del paese ci sono lidi attrezzatissimi. Il migliore periodo per una vacanza a Gallipoli è l’estate, quando le acque dello Ionio raggiungono le giuste temperature per poter fare lunghi bagni. Chi vuole evitare la grande folla deve sapere che anche i mesi di maggio e settembre sono molto adatti alla balneazione, generalmente il tempo si mantiene stabile e soleggiato pure in questi mesi e le piogge sono rare. Ma chi arriva a Gallipoli resterà sorpreso non solo dallo splendido mare, ma anche da un paese ricco di fascino. Da vedere il centro storico, fatto di caratteristiche stradine strette e con delle vedute spettacolari del mare. Il centro è collegato alla parte nuova da un ponte.

 

Castel del Monte

castel-del-monte
Situato a pochi chilometri dalla città di Andria, il castello medievale è conosciuto per la sua forma ottagonale ed è stato costruito su un banco roccioso. Su ognuno degli spigoli sarà bello ammirare lo scenario delle otto torri. Alcune di esse accolgono cisterne per la raccolta di acqua piovana, mentre in altre ci sono i bagni con latrina, lavabo e un piccolo ambiente probabilmente utilizzato a suo tempo come spogliatoio o per la cura del corpo. Delizioso anche il cortile caratterizzato dalla pietra calcarea e dai marmi. Non meno interessanti le sedici sale, otto per piano, di forma trapezoidale. Un antico edificio dal grande valore storico che vale la pena visitare senza troppi indugi.

 

Alberobello

trullo-sovrano
Capitale dei trulli, Alberobello è un comune della collina murgiana in provincia di Bari, dal 1996 dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Bellissimo il contrasto della parte nuova della città con quella dove sorgono i trulli, un esempio architettonico dal valore universale. Singolare testimonianza di una vecchia civiltà e un esempio di costruzioni che illustra un periodo molto significativo della storia passata. I trulli sono interamente costruiti in pietra, senza altri mezzi di sostegno o di collegamento. I contadini dovendo utilizzare esclusivamente le pietre trovarono nella forma rotonda e il tetto a cupola l’aspetto più solido. Il Trullo Sovrano è quello più grande del paese: un edificio disposto su due piani adibito a museo. Una volta ad Alberobello, sarà difficile non visitare il suo interno, particolare e arredato con gusto d’epoca. Un’altra bella struttura di sicuro interesse è la chiesa di Sant’Antonio, un sobrio edificio di culto a forma di trullo. Partendo dal centro del paese ci si arriva dopo qualche centinaio di metri lungo le stradine dei trulli, un bel monumento che secondo la tradizione è nato come simbolo di lotta contro le altre religioni.

 

Grotte di Castellana

grotte-di-castellana
Complesso di cavità sotterranee di origine carsica di grande interesse turistico, le Grotte di Castellana sono tra le più belle d’Italia. Le grotte si trovano in una posizione strategica, a poca distanza da posti favolosi come Alberobello e Polignano a Mare. La visita si articola lungo un percorso di tre chilometri, a circa 70 metri di profondità. Uno scenario straordinario fatto di caverne, stalagmiti, stalattiti e concrezioni dalle forme e dai colori particolari.